.
Annunci online

TuttoCalcioItalia
Notizie riguardanti il calcio nazionale DIRETTORE: Alessandro Lugli
 
 
 
 
           
       

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Direttore:Alessandro Lugli Redazione:Antonio Rcciolo,Romeo Casa

 
14 gennaio 2020

News calcistiche

Era dal 19 ottobre 2019 che il Napoli non vinceva al "San Paolo" una gara di carattere nazionale. Lo ha fatto oggi, battendo col risultato di 2-0 il Perugia, in una sfida ad eliminazione diretta, valida per gli ottavi della Coppa Italia. Una doppietta di Lorenzo Insigne ( entrambe le reti su calcio di rigore) hanno consegnato una vittoria preziosa agli azzurri, che sono così qualificati per i quarti della seconda competizione come importanza italiana. Nei primi 45 minuti di gioco i partenopei hanno giocato molto bene, ed Ospina il portiere dei campani è riuscito anche a neutralizzare un rigore battuto dal perugino Iemmolo.Secondo i narratori della partita c'erano altri tre rigori per il Napoli, non assegnati dall'arbitro. Poco male: ritorno alla vittoria e passaggio al turno successivo erano gli obiettivi dell'undici di Gattuso. Ancora evanescente Lozano, sotto tono anche Llorente.Ripresa giocata a ritmi blandi, con Napoli sotto tono. 

Alessandro Lugli



Gattuso fa una precisazione prima di iniziare. "Prima di fare domande, volevo dire due cose altrimenti inizio a rispondere solo sì o no. I giochini non mi piacciono. L'altro giorno ho detto che abbiamo toccato il fondo, abbiamo, non che Ancelotti ha toccato il fondo. Non l'ho tirato in ballo, Ancelotti per me è un padre calcistico. Ho detto che abbiamo cambiate metodologie, giochiamo diversamente, non ho offeso Ancelotti e voi scrivete che ho massacrato Ancelotti altrimenti anche io vi mancherò di rispetto. Ci vuole correttezza, non offendo e non do colpe agli altri. Non facciamo gli amici degli amici, Carlo ha i suoi amici, ma ce li ho anche io, non facciamo cose per creare malumore, pensiamo al bene del Napoli e non ai giochini".La squadra sta risalendo? "Sicuramente, ma non sono soddisfatto. Oggi c'erano 3-4 giocatori che non giocavano da tanto per 90', ma il secondo tempo non mi è piaciuto, dobbiamo migliorare, sono 20 allenamenti che siamo insieme, la squadra sta migliorando ma non sono soddisfatto perché facciamo un tempo, o il primo o il secondo, dobbiamo avere continuità. Nella ripresa ho visto la squadra in difficoltà, non ragionavamo, vedo dei miglioramenti ma si può migliorare".Problema di testa o di gambe? "E' anche stanchezza, giocano sempre gli stessi alla fine. Voi parlate di mercato, il mio mercato è recuperare i giocatori fortissimi che sono fuori. se si gioca ogni 3 giorni diventa problematico. Demme? E' da pochi giorni con noi, a volte va a mordere e lascia il buco, ma migliorerà con noi".Insigne si sta riprendendo anche a livello mentale. "Abbiamo lavorato sui 70 metri, la linea difensiva, la compattezza, mi aspetto di più negli ultimi 30. Noi cerchiamo di lavorare di catena, anche la squadra lo aiuta, quando palleggiamo lo troviamo tra le linee, è merito anche suo perché ha una gamba più frizzantina e dobbiamo continuare così. Anche Lozano ha fatto buone cose, dobbiamo continuare così".Come stanno i giocatori fuori? "Mertens arriva stasera o domattina, s'è curato, gli mancheranno 4-5 giorni perché da 10 giorni non tocca palla, speriamo di averlo per settimana prossima. Koulibaly abbiamo provato, ha lavorato 4-5 giorni, ma non mi va di rischiarlo, io vorrei farlo sempre giocare ma non posso rischiare fino a quando non è pulito con questo edema, sono 5 settimane, avevamo detto 5-6 settimane. Ghoulam ha fatto 10 giorni buoni, poi ha avuto un fastidio muscolare, fermo 5-6 giorni, da domani farà lavoro di gruppo al 50-60%".Attaccanti esterni più vicini? "Ci abbiamo provato ad avvicinarci alla prima punta, dipende anche dalla condizione. Io non ho preferenze sull'attaccante fisico o meno, Fernando ci ha dato una mano, ci ha fatto salire più di una volta, dipende anche dall'avversario".Ospina s'è riscattato? "Ripeto, a me piace giocare col portiere. L'obiettivo è parare, per primo, ma mica sono l'unico a giocare col portiere e lui ha un vissuto. Meret è un patrimonio del club, deve migliorare su questo e ci stiamo lavorando, ma c'è grande rispetto per entrambi. Meret è un patrimonio del club, ma è un filino indietro sul gioco dal basso. Ospina ha un'esperienza ed un vissuto diverso avendo giocato per grandi club e avendo un'età diversa".17.40 - Termina la conferenza stampa- tuttonapoli.net-


Rino Gattuso ha parlato ai microfoni di Rai Sport, nel post partita del match giocato al San Paolo contro il Perugia: "Abbiamo fatto una buona partita, nella ripresa siamo calati fisicamente. Abbiamo tanti giocatori fuori, chi ha giocato sta dando il massimo. Lozano ha fatto una buona partita, deve trovare continuità ma non è l'unico, anche Elmas da tempo non giocava 90' minuti. C'è da rivedere qualcosa nel secondo tempo".Calo nella ripresa in vista del campionato? "Non penso. In questi giorni tante polemiche, Ancelotti è stato un padre calcistico. Ho sentito tante voci, abbiamo cambiato modo di giocare, la metodologia di lavoro è diversa, sono io che ho toccato il fondo. Io non rinnego quanto fatto da Ancelotti, abbiamo cambiato metodologia di lavoro, non ho offeso nessuno. Giocare 4-3-3 o 4-4-2 prevede cose totalmente diverse, quello che faccio io è diverso da quello che fa Carlo. E' una questione di rispetto, di chi lavora, se ogni volta si strumentalizza quello che si dice... La correttezza dobbiamo averla noi ma anche chi fa opinione pubblica".Demme, ti ha convinto? "Demme è un ragazzo che è stato capitano del Lipsia, conosce il calcio, palleggiatore. Da vertice basso scalava troppo avanti, ha lasciato qualche buco davanti alla difesa, ma è da poco con noi e ci sta. Sappiamo che è un giocatore che, se mettiamo in condizione, può darci tanto".Mercato? "Dal mercato nulla. Speriamo di fare Lobotka e poi penso che non faremo nulla. Era dal 19 ottobre che non si vinceva in casa, dobbiamo pensare a palleggiare, dobbiamo tornare ad essere una squadra pensante senza offendere nessuno".Cosa si aspetta da Fiorentina e Juve? "Che miglioriamo dal punto di vista mentale, oltre a dare continuità al nostro gioco. Facciamo 45' minuti bene e poi ci mettiamo in difficoltà da soli". -tuttonapoli.net-



Lorenzo Insigne è il protagonista della vittoria di oggi contro il Perugia, grazie alla doppietta realizzata dal dischetto contro gli umbri. Queste le parole del capitano nel post partita ai microfoni di Rai Sport: "Questa vittoria deve essere un punto di partenza, era parecchio che non si vinceva in casa. Al di là del risultato abbiamo fatto una grande prestazione di squadra, quello che ci chiede il mister. Ora dobbiamo recuperare energie e forze, tra tre giorni un'altra partita importante. Gol? Al di là di questo, sono stato sempre sereno, continuo a lavorare grazie al mister che dal primo giorno mi ha sempre sostenuto, cerco di ricambiare la fiducia in campo".-tuttonapoli.net-Buona prova quella di David Ospina, abile a parare il rigore di Iemmello durante il match di oggi contro il Perugia. Sulla prestazione del portiere colombiano è stato interrogato anche Gennaro Gattuso in conferenza stampa: "Ripeto, a me piace giocare col portiere. L'obiettivo è parare, per primo, ma mica sono l'unico a giocare col portiere e lui ha un vissuto. Meret è un patrimonio del club, deve migliorare su questo e ci stiamo lavorando, ma c'è grande rispetto per entrambi. Meret è un patrimonio del club, ma è un filino indietro sul gioco dal basso. Ospina ha un'esperienza ed un vissuto diverso avendo giocato per grandi club e avendo un'età diversa".-tuttonapoli.net-


Un Napoli che stentava ormai da troppo tempo al San Paolo. La vittoria degli azzurri conquistata oggi dai ragazzi di Gattuso è una boccata d'ossigeno importante, anche in vista dei prossimi impegni tra campionato e Champions. Il Napoli non vinceva in casa dal 12 dicembre, quando superò il Genk al San Paolo per 4-0. Ancor prima, l'ultima vittoria casalinga del Napoli era datata 19 ottobre , quando gli azzurri si imposerò 2-0 contro l'Hellas.-tuttonapoli.net-



C'è anche Elseid Hysaj tra i protagonisti della vittoria conquistata oggi dal Napoli contro il Perugia di Cosmi. Queste le dichiarazioni post partita del terzino albanese, riportate dal sito ufficiale della Ssc Napoli: "Adesso godiamoci la gioia di questa qualificazione e poi proseguiamo a lavorare.Adesso si torna in campionato e vogliamo riprendere il percorso vincente perchè questa squadra merita un'altra classifica.Con Gattuso si lavora tanto e siamo certi che continuando così arriveranno i frutti che meritiamo..."-tuttonapoli.net-


La SSC Napoli, come in ogni dopo partita, ha commentato la gara disputata dalla squadra contro il Perugia; di seguito il commento ufficiale.“Il Napoli batte il Perugia e passa ai quarti di finale di Coppa Italia. Doppietta di Insigne, freddo, implacabile, sicuro e preciso due volte su rigore. Non era semplice, i penalty vanno segnati e Lorenzo ne piazza uno in un angolo e uno nell’altro con assoluta autorevolezza.Poi è Ospina che trasforma la nemesi in riscatto e para il rigore del Perugia nel recupero del primo tempo. Ci voleva una scarica di entusiasmo per il portiere colombiano. Nella ripresa è buona amministrazione, col debutto di Demme e con una prestazione a velocità di crociera che legittima successo e qualificazione.Adesso ai quarti arriverà la vincente tra Lazio e Cremonese. Intanto si ricomincia in campionato sabato sera al San Paolo contro la Fiorentina. L’avventura continua…“-100per100 Napoli



(ANSA) - Il Napoli si è qualificato per i quarti di finale di Coppa Italia. Negli ottavi i partenopei hanno battuto 2-0 il Perugia e ai quarti affronteranno la vincente di Lazio-Cremonese. Le due reti sono state realizzate da Lorenzo Insigne, in entrambi i casi su rigore al 26' e al 38' del primo tempo. Il Perugia ha avuto a sua volta a disposizione un penalty, prima dell'intervallo, ma Iemmello non l'ha trasformato. (ANSA).



(ANSA) -Gli ottavi di finale di Coppa Italia proseguono domani con tre partite non tutti dall'esito certo. Si parte alle 15 con Fiorentina-Atalanta con i Viola, tornati a vincere in Serie A contro la Spal, partono leggermente sfavoriti sui bergamaschi, finalisti lo scorso anno e che attraversano un un periodo di gran salute. Il secondo incontro in programma, Milan-Spal, è sulla carta meno equilibrato: i rossoneri non dovrebbero avere problemi ad imporsi contro gli estensi che occupano l'ultimo posto in Serie A e anche perchè l'effetto Ibrahimovic, in gol alla prima da titolare con il Cagliari, ha riacceso l'animo dei tifosi che accorreranno in 30 mila a San Siro. Chiude la giornata Juventus-Udinese, con la squadra campione d'inverno pronta ad andare avanti anche in Coppa Italia. Gli uomini di Sarri partono nettamente favoriti mentre i friulani nonostante vengano da tre vittorie consecutive in campionato sono fortemente indiziati di salutare la Coppa già agli ottavi. Il programma degli ottavi si conclude con Parma-Roma, in campo giovedì: i capitolini sono i probabili vincitori dell'incontro e in casa degli emiliani potrebbero trovare la prima vittoria del 2020. I quotisti di Planetwin365 danno a 1,24 il passaggio del turno per la Juve (12 per l'Udinese), a 1.43 il Milan (7,20 la Spal), a 1,95 per la Roma (3,76 Parma) e a 2,18 per l'Atalanta (3,25 Fiorentina). (ANSA).


(ANSA) -Cristiano Ronaldo "è in un momento di forma straordinario, è in grande salute, dopo che ha risolto i piccoli problemi fisici". Così Maurizio Sarri, che 'conferma' CR7 per Juventus-Udinese di Coppa Italia, domani sera a Torino. "Gliene parlerò domattina, se se la sente è giusto che Ronaldo giochi anche questa partita. I numeri parlano per lui - ha aggiunto l'allenatore bianconero - non solo quelli realizzativi. A Roma ha corso 1100 metri oltre i 22 chilometri all'ora, numeri incredibili". (ANSA).



Il Parma ha battuto il Lecce 2-0 nel posticipo della 19/a giornata ddel campionato di serie A. LA CRONACA. Il Parma chiude il girone di andata con una vittoria ed un ruolino di marcia da capogiro. 28 punti è il bottino conquistato sino ad ora dagli emiliani ed una posizione in classifica che non ha nulla a che vedere con l'obiettivo della stagione, che sarebbe la 'semplice' salvezza. Con il Lecce finisce 2-0, un successo maturato nella seconda parte del match dopo un'ora davvero povera di emozioni. Poi un colpo di testa di Iacoponi ed una conclusione di Cornelius regala non il successo agli emiliani e puniscono il Lecce, pericolosi in pochissime occasioni e con una partita piena zeppa di errori.2-0 finale: 2-0: Iacoponi 57', Cornelius 72'. Traversa di Kucka e Lapadula. Parma ad un punto dall'Europa.2-0: al 27' del st, Kucka di testa centra la traversa, sulla respinta e' lesto Cornelius per il piu' facile dei tap-in.1-0: al 12' del st, calcio d'angolo battuto da Hernani per l'inserimento centrale di Iacoponi, che di testa insacca.0-0 fine pt: niente recupero, l'arbitro manda tutti al riposo sullo zero a zero. Gara bloccatissima nei primi 45'.-ansa-




(ANSA) - "Mattia Caldara è tornato all'Atalanta per recuperare il tempo perduto in questi due anni, per la Coppa Italia è convocato e potrebbe giocare dall'inizio". Alla vigilia dell'ottavo in casa della Fiorentina, l'allenatore nerazzurro Gian Piero Gasperini ai microfoni di Rai Sport si è soffermato sul nuovo arrivo in prestito dal Milan. "Questa è casa sua, quando se ne andò due stagioni fa gli predissi che prima o poi sarebbe tornato, anche se non pensavo così presto - ha aggiunto -. Ci sarà molto utile perché in difesa siamo numericamente contati anche se stiamo facendo bene". Sull'avversario di domani, il tecnico atalantino ha spiegato che "l'avvicendamento tra Montella e Iachini ha portato qualche novità, la Fiorentina ha parecchi cambi e sarà una gara da interpretare bene". (ANSA)




permalink | inviato da TuttoCalcioItalia il 14/1/2020 alle 18:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

TUTTO SU DI ME IL MIO VECCHIO BLOG
VIDEO-BLOG DI ALEX LUGLI
CALCIO SHOW
NEWS DI ALESSANDRO LUGLI
NAPOLI PASSIONE AZZURRA
MARADONA
IL FORUM DI ALESSANDRO LUGLI
UN MIO VECCHIO SITO MOLTO CARINO
TUTTO SUL NAPOLI
POESIE BLOG
GAZZETTA DELLO SPORT
DATASPORT



me l'avete letto 908321 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     dicembre